www.asyabahis.org www.dumanbet.live pinbahiscasino.com www.sekabet.net olabahisgir.com maltcasino.net www.faffbet-giris.com www.asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com www.sekabet-giris2.com olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com faffbet.net www.betforward1.org www.betforward.mobi 1xbet-adres.com 1xbet4iran.com www.romabet1.com yasbet2.net 1xirani.com romabet.top www.3btforward1.com 1xbet https://1xbet-farsi4.com بهترین سایت شرط بندی
lunedì, Luglio 22, 2024
ComunicaIn
HomeBreviAttive le 10 COT dell’Asp di Catania

Attive le 10 COT dell’Asp di Catania

Attive le 10 Centrali Operative Territoriali (COT) dell’Asp di Catania. Le nuove strutture sono operative a Acireale, Bronte, Caltagirone, Catania (3), Giarre, Gravina di Catania, Palagonia e Paternò.

I lavori per la realizzazione delle COT e l’adeguamento strutturale delle sedi alla normativa sono stati finanziati nell’ambito della Missione 6 Salute del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), per un importo di poco inferiore a 1 milione e 600 mila euro.

Complessivamente sono 50 le risorse professionali dedicate e specificatamente formate, tra infermieri e operatori informatici, di cui un coordinatore infermieristico per ciascuna COT, responsabile della gestione e del funzionamento della Centrale, con compiti di raccordo fra quest’ultima e il Distretto territoriale di appartenenza.

In questa prima fase sperimentale le 10 Centrali saranno operative la mattina, da lunedì a domenica.

Le COT sono il primo nodo ad essere attivato della nuova rete sanitaria territoriale. Insieme agli Ospedali e alle Case di Comunità rappresentano i pilastri della riforma della rete territoriale disegnata dal Decreto Ministeriale 77/2022. Svolgeranno a regime una funzione di coordinamento della presa in carico della persona e di raccordo tra servizi e professionisti coinvolti nei diversi setting assistenziali.

Si interfacceranno con le COT tutti gli attori del sistema sociosanitario. Non è previsto un accesso diretto dei cittadini, né un’attività di sportello al pubblico.

Fondamentale, in questa prima fase sperimentale, la sinergia con le Aziende Ospedaliere cittadine e le Organizzazione sindacali dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, con le quali si è avviato un proficuo confronto, con l’obiettivo, a beneficio della comunità, di raggiungere nei tempi previsti la completa implementazione sul territorio del modello organizzativo e funzionale delle COT.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -ComunicaIn

I PIÙ LETTI