www.asyabahis.org www.dumanbet.live pinbahiscasino.com www.sekabet.net olabahisgir.com maltcasino.net www.faffbet-giris.com www.asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com www.sekabet-giris2.com olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com faffbet.net www.betforward1.org www.betforward.mobi 1xbet-adres.com 1xbet4iran.com www.romabet1.com yasbet2.net 1xirani.com romabet.top www.3btforward1.com 1xbet https://1xbet-farsi4.com بهترین سایت شرط بندی
lunedì, Luglio 22, 2024
ComunicaIn
HomeBreviUn calcio al linfoma, i pazienti battono i medici per cinque a...

Un calcio al linfoma, i pazienti battono i medici per cinque a due

È finito per cinque reti a due l’annuale incontro di calcio tra medici e pazienti organizzato dalle associazioni LILT ed Ibiscus, disputatosi sabato scorso presso il centro sportivo La Meridiana di Nesima, con grande affluenza di pubblico ed entusiasmo.
A promuovere l’evento, denominato “Dai un calcio al linfoma” sono state le Unità Operative di Ematologia dell’Arnas Garibaldi e del Policlinico-San Marco, nonché l’Ematologia Pediatrica di quest’ultima azienda ospedaliera, rispettivamente dirette dal dott. Ugo Consoli, dal Prof. Francesco Di Raimondo e dal dott. Luca Lo Nigro.
Il linfoma è un tumore relativamente raro che colpisce circa 4 persone ogni 100.000 abitanti. Tuttavia è il più comune nella fascia di età di 20 ai 30 anni. In Italia sono state recentemente stimate circa 2.150 nuove diagnosi l’anno, di cui 1.220 tra gli uomini e 930 tra le donne.
Alla riuscita dell’incontro di calcio hanno dato il loro contributo anche l’Associazione Italiana Arbitri, gli intrattenitori Federica Zammataro e Giacomo Giurato ma soprattutto tutti i pazienti capitanati da Vito Cataldo e dal tecnico Pino Rigoli.
Le informazioni, i dati e le notizie contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati sono di natura privata e come tali possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente ai destinatari indicati in epigrafe. La diffusione, distribuzione e/o la copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell’art. 616 c.p., sia ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di darcene immediata comunicazione anche inviando un messaggio di ritorno all’indirizzo e-mail del mittente.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -ComunicaIn

I PIÙ LETTI