www.asyabahis.org www.dumanbet.live pinbahiscasino.com www.sekabet.net olabahisgir.com maltcasino.net www.faffbet-giris.com www.asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com www.sekabet-giris2.com olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com faffbet.net www.betforward1.org www.betforward.mobi 1xbet-adres.com 1xbet4iran.com www.romabet1.com yasbet2.net 1xirani.com romabet.top www.3btforward1.com 1xbet https://1xbet-farsi4.com بهترین سایت شرط بندی
lunedì, Luglio 22, 2024
ComunicaIn
HomeBreviGiornata Nazionale della Salute della Donna: al “Maggiore-Baglieri” di Modica visite e...

Giornata Nazionale della Salute della Donna: al “Maggiore-Baglieri” di Modica visite e consulenze gratuite

In occasione della Giornata Nazionale della Salute della Donna, che si celebra il 22 aprile, Fondazione Onda ETS organizza dal 18 al 24 aprile la nona edizione dell’(H) Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione, la prevenzione e la cura al femminile.

All’iniziativa, rivolta agli ospedali in possesso di Bollino Rosa, aderisce l’Unità di Ginecologia e Ostetricia del P.O. “Maggiore-Baglieri” di Modica, diretta dal dott. Giovanni Cavallo. Giovedì 18 aprile, infatti, si potranno effettuare gratuitamente visite ed ecografie ginecologiche, mentre mercoledì 24, dalle 14 alle 18, sarà il turno delle consulenze per la gestione della menopausa. Sarà possibile, inoltre, prenotare consulenze preconcezionali, per malattie sessualmente trasmissibili ed endometriosi. Le utenti che volessero farlo, possono scrivere una mail all’indirizzo ostetricia.modica@asp.rg.it. Le prenotazioni saranno accolte fino ad esaurimento posti. Il reparto di Cardiologia, invece, mette a disposizione in varie giornate visite cardiologiche ed elettrocardiogramma (ci si prenota, di mattina, al numero 0932/448063). La U.O.C. di Radiologia, il 22 aprile, svolgerà degli esami MOC per misurare la densità e la massa ossea (prenotazioni al 0932/448275 – 448032, ogni mattina dalle 11 alle 13).

Nell’ambito della stessa iniziativa, inoltre, venerdì 19 aprile alle 16, si terrà a Ragusa, presso la Sala Russo-Armenia di Piazza Igea, il convegno sul primo anno del “Cerchio delle mamme”. L’introduzione sarà affidata al responsabile del Consultorio 1, dott. Salvatore D’Amanti, ginecologo. La dottoressa Carmela Mineo, ostetrica, interverrà sul tema del sostegno all’allattamento; la dottoressa Barbara Iacono, psicologa, si soffermerà su baby blues e depressione post partum.

 

Le oltre 260 strutture del network Bollino Rosa che hanno aderito all’iniziativa offriranno gratuitamente servizi clinici, diagnostici e informativi (in presenza e a distanza) nelle aree specialistiche di cardiologia, colonproctologia, dermatologia, diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia e malattie del metabolismo, ginecologia e ostetricia, medicina della riproduzione, neurologia, oncologia ginecologica, oncologia medica, pneumologia, psichiatria, reumatologia, senologia, urologia e nell’ambito dei percorsi dedicati alla violenza sulla donna.

“Giunta ormai alla sua nona edizione, l’(H) Open week sulla salute della donna sottolinea nuovamente quanto sia fondamentale continuare ad occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, invitandoci ad agire sempre più concretamente”, commenta Francesca Merzagora, Presidente Fondazione Onda ETS. “Fondazione Onda ETS rinnova il suo impegno nei confronti della salute della donna: una causa che sentiamo nostra da quando l’allora Ministro della Salute Beatrice Lorenzin istituì la giornata dedicata alla salute femminile e da lì sempre onorata. Gli Ospedali del network Bollino Rosa aderenti all’iniziativa offrono una settimana di servizi gratuiti come visite, consulenze telefoniche, eventi e colloqui a distanza, info point e distribuzione di materiale informativo per avvicinare la popolazione femminile a diagnosi sempre più precoci e a percorsi di cura personalizzati”.

Fondazione Onda ETS dal 2007 attribuisce agli ospedali che erogano servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili il riconoscimento del Bollino Rosa. Il network, composto da 361 ospedali dislocati sul territorio nazionale, sostiene Fondazione Onda ETS nel promuovere, anche all’interno degli ospedali, un approccio “di genere” nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi clinico-assistenziali, indispensabile per garantire il diritto alla salute non solo delle donne ma anche degli uomini.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -ComunicaIn

I PIÙ LETTI