www.asyabahis.org www.dumanbet.live pinbahiscasino.com www.sekabet.net olabahisgir.com maltcasino.net www.faffbet-giris.com www.asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com www.sekabet-giris2.com olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com faffbet.net www.betforward1.org www.betforward.mobi 1xbet-adres.com 1xbet4iran.com www.romabet1.com yasbet2.net 1xirani.com romabet.top www.3btforward1.com 1xbet https://1xbet-farsi4.com بهترین سایت شرط بندی
lunedì, Luglio 22, 2024
ComunicaIn
HomeEvidenzaPrimo pianoIl Consiglio di Stato salva la graduatoria per l’accesso ai corsi di...

Il Consiglio di Stato salva la graduatoria per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia

di Bruno Messina*

Lo scorso 10 aprile il Consiglio di Stato (ordinanza resa nel procedimento cautelare n. 1286/2024) ha sospeso l’efficacia della sentenza del T.A.R. del Lazio che aveva annullato i bandi e la relativa graduatoria del concorso per l’accesso ai corsi di laurea a numero chiuso in Medicina e Chirurgia per l’anno accademico 2023/2024. In questo modo, in attesa della definizione del procedimento – rimandato al 9 luglio – tutti gli studenti del quarto anno delle superiori che avevano superato il test nel 2023 vedono salvaguardati i risultati ottenuti. Ma facciamo un passo indietro e vediamo come si arriva alla pronuncia del Consiglio di Stato.

A partire dall’anno accademico 2023/2024, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha introdotto un nuovo sistema di accesso ai corsi di laurea in medicina, al fine di “realizzare una selezione in ingresso equa ed efficace, che garantisca pari opportunità di accesso e ripetibilità delle prove”, come dice l’Allegato 2 al Decreto Ministeriale 1107 /2022. Questo D.M. n. 1107 e l’Allegato 2 prevedono l’attribuzione a ciascun candidato di un punteggio c.d.“equalizzato”, che si ottiene sommando il punteggio conseguito dal partecipante con le risposte fornite ai quesiti (detto punteggio non equalizzato) e un numero che misura la difficoltà della prova, denominato “coefficiente di equalizzazione della prova”. Il “punteggio non equalizzato” viene calcolato nel modo che segue: 1,00 punto per ogni risposta esatta; -0,25 punti per ogni risposta errata; 0 punti per ogni risposta omessa. Senza addentrarci ulteriormente nel meccanismo usato per l’attribuzione del punteggio, diremo che, in base alla sentenza del T.A.R. Lazio che aveva annullato i bandi, le prove somministrate ai candidati non erano omogenee quanto a difficoltà complessiva. In particolare, secondo i giudici del T.A.R. “un sistema siffatto non è idoneo ad assicurare la selezione dei candidati più meritevoli”.

L’annullamento della graduatoria nazionale del concorso per l’ammissione al corso di laurea ha portato ad approvare in Commissione a Montecitorio un emendamento nell’ambito dell’imminente Decreto Legge PNRR (lunedì in aula) finalizzato appunto ad assicurare la realizzazione degli obiettivi del PNRR. Infatti, mentre vengono revisionati i meccanismi di accesso ai corsi di laurea, quei candidati che hanno sostenuto la prova di ammissione a tali corsi ai fini dell’immatricolazione nell’anno accademico 2023/2024, senza presentare istanza di inserimento nelle relative graduatorie, potranno presentare istanza per l’inserimento nella graduatoria nazionale per l’iscrizione ai predetti corsi nell’anno accademico 2024/2025, senza necessità di ripetere la relativa prova di ammissione.

A questo emendamento segue la pronuncia del Consiglio di Stato del 10 aprile che salva la graduatoria del concorso per l’accesso ai corsi di laurea in medicina per l’anno accademico 2023/2024 e rinvia al 9 luglio per il merito. Non resta, dunque, che attendere la sentenza definitiva.

*Avvocato, Presidente del Codacons Siracusa, Vice Presidente Codacons Sicilia

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -ComunicaIn

I PIÙ LETTI