www.asyabahis.org www.dumanbet.live pinbahiscasino.com www.sekabet.net olabahisgir.com maltcasino.net www.faffbet-giris.com www.asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com www.sekabet-giris2.com olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com faffbet.net www.betforward1.org www.betforward.mobi 1xbet-adres.com 1xbet4iran.com www.romabet1.com yasbet2.net 1xirani.com romabet.top www.3btforward1.com 1xbet https://1xbet-farsi4.com بهترین سایت شرط بندی
mercoledì, Luglio 24, 2024
ComunicaIn
HomePrimo pianoSaluteProtezione solare, SPF(sun protection factor) e abbronzatura

Protezione solare, SPF(sun protection factor) e abbronzatura

di Maria Chiara Contino

State proteggendo bene la vostra pelle?
Per proteggere la pelle dagli effetti nocivi dei raggi solari, ridurre il rischio di tumori della pelle e invecchiamento precoce della pelle è necessario scegliere e applicare un buon prodotto solare.
Per essere certi di proteggere adeguatamente la pelle contro i raggi UVA e UVB occorre selezionare prodotti con protezione solare ad ampio spettro.
Il sole emette radiazioni ultraviolette, anche nelle giornate più uggiose e nuvolose, questa tipologia di raggi solari sono chiamati UVA, essi penetrano in profondità.
I raggi UVB invece, sono i responsabili di eritemi arrossamenti e scottature.
La pelle è esposta agli UVA in maniera costante e senza l’utilizzo di SPF subisce danni che si accumulano nel tempo; il cosiddetto photoaging, invecchiamento prematuro dei tessuti.
Il risultato è una pelle disidratata e secca con macchie solari, linee sottili e rughe.
UVA e UVB possono causare tumori della pelle.

Le 7 regole d’oro per prendere il sole in modo sicuro e mantenere una pelle sana.
1. Dalle 12 alle 16 il sole è allo zenit, ovvero più alto nel cielo, le radiazioni sono molto intense. È consigliato rimanere all’ombra per evitare scottature.
2. La protezione solare va riapplicata ogni due ore, su tutte le aree esposte, compreso il collo, le orecchie e il dorso delle mani. È importante riapplicare la crema solare ogni qualvolta si sudi o si faccia il bagno al mare o piscina. È preferibile scegliere prodotti solari water resistant o waterproof.
3. Non è consigliato esporsi al sole durante l’assunzione di farmaci fotosensibilizzanti (antibiotici e antinfiammatori).
4. L’idratazione costante è fondamentale per evitare colpi di sole e disidratazione
5. Cappelli e occhiali da sole ci proteggono efficacemente soprattutto nelle ore più calde. Il sole a lungo andare può recare danni alla vista (cataratta).
6. È possibile preparare la pelle al sole attraverso l’esposizione graduale ma anche attraverso l’assunzione di integratori a base di betacarotene che riducono il rischio di eritemi e scottature.
7. I neonati al di sotto del primo anno di vita non vanno esposti in modo diretto al sole.

Non dimentichiamoci infine che è molto importante proteggere la pelle del viso durante tutto l’anno, non solo in estate.
In città quindi è consigliata l’applicazione di una crema solare viso tutti i giorni, che protegge da macchie solari e rughe.
Non sottovalutiamo inoltre l’importanza di un buon prodotto cosmetico doposole; i raggi UV seccano la cute facendo aumentare la produzione di radicali liberi, responsabili dello stress ossidativo. È possibile scegliere doposole in crema, emulsione, latte o stick, ciò che conta sono i principi attivi contenuti all’interno della formula scelta.
Prediligiamo aloe vera, acido ialuronico, camomilla, allantoina, sostanze che restituiscono alla pelle idratazione e comfort.
Rinfrescano la pelle e intervengono su eventuali rossori.
Ricordiamoci che una buona alimentazione ricca di vitamine, la giusta idratazione all’interno e all’esterno con cosmetici adatti e un’adeguata esposizione favoriscono e prolungano l’abbronzatura.
Una pelle sana, luminosa e compatta è molto più importante di un leggero colorito passeggero destinato a scomparire in poco tempo.

La dottoressa Maria Chiara Contino

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -ComunicaIn

I PIÙ LETTI